Minerali e biomarcatori del tessuto degli oligoelementi
Makers

l'importanza d'emersione di sanità pubblica di zinco e di selenio e le sfide continue di sanità pubblica di attenzione di tiraggio dello iodio e del ferro al unmet hanno bisogno di per i biomarkers migliorati di condizione dell'oligoelemento. I biomarkers attualmente disponibili di questi quattro microelementi sono critiqued compreso la mancanza eccezionale di biomarkers soddisfacenti per la valutazione della presa e della condizione dello zinco. Altri microelementi sono rivisti brevemente compreso rame, per cui le mancanze e gli eccessi dietetichi umani sono stati documentati e bicromato di potassio, che è di importanza possibile ma non confermata di sanità pubblica. Le strategie d'evoluzione di potenziale considerevole includono le tecniche molecolari quale la misura del mRNA del metallothionein in linfociti come biomarker di condizione dello zinco, un'analisi che può ora essere effettuata con un punto di sangue disseccato. L'applicazione giudiziosa delle tecniche dell'elemento tracciante inoltre ha un ruolo nell'avanzare la qualità dei biomarkers dello zinco. Inoltre di interesse corrente speciale è la definizione completa del potenziale delle concentrazioni plasma-solubili nel ricevitore della transferrina come il biomarker della scelta per la rilevazione della mancanza funzionale iniziale del ferro.

là sono attualmente nove minerali della traccia per cui gli esseri umani sono considerati avere un requisito nutrizionale: ferro, zinco, rame, selenio, ioduro, manganese, molibdeno, bicromato di potassio e cobalto. Ciascuno di questi elementi contribuisce < 0.01% al peso dal corpo intero. Anche se è riconosciuto che un requisito nutrizionale dei microminerals supplementari (per esempio, boro) può essere confermato e che in un caso (fluoruro) è parzialmente una questione di semantica, è inoltre allineare che la prova per un requisito nutrizionale di alcuni microelementi allegati alla lista “essenziale„ è ancora inconsistente o limitata. Il cobalto, per esempio, è incluso soltanto perché un atomo di questo minerale è nella molecola di cyanocobalamin; non sarà considerato più ulteriormente in questa carta. Ci è una vasta gamma nelle implicazioni pratiche apparenti di questi elementi come sostanze nutrienti nella probabilità e nel limite di importanza di sanità pubblica clinica e/o di una mancanza o di un eccesso nutriente. Ci sono inoltre differenze notevoli fra i microelementi nella disponibilità dei biomarkers. Ciascuno di questi fattori influenza l'attenzione conciliata ai diversi minerali.

 Le letture adeguate del tessutodà gli indicatori di destra circa la biodisponibilità dei minerali e dei microelementi come indicatori.

 

markers, minerals, treace elements, oligolab, oligoscan