Perché L-glutamina?
aminoacido

 La glutamminè considerata normalmente come un amminoacido non indispensabile. Tuttavia, gli studi recenti hanno fornito la prova che la glutammina può diventare “condizionalmente essenziale„ durante i termini infiammatori quali l'infezione e la ferita. Ora è ben documentato che nelle circostanze adatte, la glutammina è essenziale per proliferazione delle cellule, che può fungere da combustibile respiratorio e che può aumentare la funzione delle cellule immuni stimolate. Gli studi finora hanno determinato l'effetto di concentrazione extracellulare nella glutammina su proliferazione del linfocita e su produzione di cytokine, il macrofago fagocitico più le attività secretive e l'uccisione batterica del neutrofilo. Altre cellule del sistema immune rimangono essere studiate. L'alto tasso di utilizzazione della glutammina e della relativa importanza alla funzione dei linfociti, dei macrofagi e dei neutrofili ha sollevato il problema “perchè glutammina?„ perché queste cellule hanno accesso ad una varietà di combustibili metabolici sia in vivo che in vitro. Ulteriormente, la conoscenza del tasso di utilizzazione e la via di metabolismo di glutammina dalle cellule del sistema immune solleva alcune questioni intriganti riguardo a manipolazione terapeutica di utilizzazione di questo amminoacido tali che la capienza proliferative, fagocitica e secretiva delle cellule del sistema di difesa può essere alterata favorevolmente. 

dalle osservazioni di iniziale fatte nel laboratorio negli anni 80, del Eric Newsholme ora è essere evidente che molte cellule del sistema immune utilizzano la glutammina agli alti tassi. Più recentemente, l'utilizzazione della glutammina è stata collegata alle attività funzionali delle cellule del sistema immune quali proliferazione, la presentazione dell'antigene, la produzione di cytokine, la produzione nitrica dell'ossido, la produzione di superoxide e la fagocitosi. Molti di questi parametri funzionali sembrano essere direttamente o indirettamente dipendente sul rifornimento intracellulare di NADPH. La via iniziale del metabolismo della glutammina, che è comune a tutte le cellule del sistema immune, può generare NADPH da NADP+, così fornendo un collegamento possibile fra gli alti tassi di utilizzazione della glutammina e l'effetto benefico sulle molte funzioni varie delle cellule immuni. Il completamento della glutammina della dieta o della nutrizione parenterale ha provocato i risultati clinici favorevoli. In avvenire, può essere possibile maneggiare il metabolismin vivo della glutammina Questo metodo può fornire il trattamento del romanzo per una lista crescente delle malattie in cui utilizzazione della glutammina può contribuire direttamente o indirettamente alla patogenesi di malattia quali la sindrome di immunodeficiency, l'anemia delle cellule della falce, l'obesità ed il diabete acquistati.

 

 

immunity, inflammation, diabetes, amino acid, oligoscan, oligolab, metabolism